Il portale EHRI offre l’accesso alle informazioni sul materiale archivistico relativo all’Olocausto.

La missione dell’European Holocaust Research Infrastructure (EHRI) è di supportare la comunità di ricerca sull’Olocausto costruendo un’infrastruttura digitale e facilitando i collegamenti tra ricercatori. EHRI fornisce l’accesso online alle informazioni su molte fonti relative all’Olocausto attraverso il suo portale online. Inoltre, offre strumenti e metodi che consentono a ricercatori e archivisti di collaborare. 

Oltre a fornire una piattaforma online, EHRI facilita anche le relazioni di una vasta rete di ricercatori, archivisti e altri specialisti con l’obiettivo di aumentare la coesione e il coordinamento tra i professionisti al fine di avviare nuovi approcci transnazionali e collaborativi allo studio dell’Olocausto. EHRI cerca quindi di superare una delle sfide distintive della ricerca sull’Olocausto: l’ampia dispersione del materiale di repertorio archivistico in particolare in Europa, e la concomitante frammentazione della storiografia dell’Olocausto.

Più di venti organizzazioni – istituti di ricerca, biblioteche, archivi, musei e siti commemorativi – formano un gruppo di lavoro di base, ma l’EHRI si basa ugualmente sul supporto di molte altre persone e organizzazioni negli ampi campi degli studi sull’Olocausto e delle discipline umanistiche digitali. Riunendo esperti di diversi settori e costruendo un’infrastruttura digitale innovativa supportata da una grande comunità, EHRI è un progetto che valorizza le opportunità per la ricerca storica nell’era digitale.

EHRI accresce costantemente il gruppo di istituzioni e persone associate al progetto. Le istituzioni che detengono raccolte relative all’Olocausto sono invitate a integrare le informazioni sulle loro raccolte nel portale online EHRI, aumentando così la loro visibilità tra le comunità di ricerca. EHRI offre inoltre agli individui l’opportunità di unirsi alla sua rete di ricerca attraverso il suo vasto programma di eventi di ricerca, formazione e istruzione, tra cui workshop, conferenze, borse di studio, seminari metodologici e corsi online.

EHRI ha iniziato i suoi lavori nell’ottobre 2010 con il sostegno finanziario iniziale dell’Unione Europea per quattro anni. Grazie al continuo sostegno dell’UE, EHRI continua a svilupparsi. È stato messo insieme un nuovo ambizioso programma quadriennale che approfondirà le attività e i risultati esistenti del progetto ed esplorerà nuove strade di ricerca dal 2015 al 2019. per costruire un’infrastruttura di ricerca sull’Olocausto.

Le risorse e gli strumenti che EHRI sta sviluppando svolgeranno un ruolo vitale nel futuro della ricerca, commemorazione e istruzione dell’Olocausto. I sopravvissuti con le testimonianze dirette stanno scomparendo, “migliorare l’accesso alle fonti dell’Olocausto è un modo per continuare ad onorarli. EHRI è dedicato a questo compito”.

Tra il 2015-2019, l’EHRI:

  • Espandere il gruppo di istituzioni associate al progetto e stabilire relazioni di lavoro con ricercatori e istituzioni in varie parti d’Europa (specialmente nell’Europa orientale e meridionale e in regioni con istituzionalizzazione limitata della ricerca sull’Olocausto).
  • Migliorare il portale online EHRI in termini di contenuto (ad es. Informazioni più ricche e meglio interconnesse sulle raccolte di molte più istituzioni) e usabilità (ad es. Funzionalità migliorate e disposizioni di aiuto migliori).
  • Approfondire la ricerca sulle collezioni e le istituzioni legate all’Olocausto, in particolare nell’Europa orientale e meridionale, e integrare continuamente nuove scoperte nel portale EHRI.
  • Indagare approcci innovativi per lavorare con i contenuti digitali nella ricerca sull’Olocausto e sviluppare metodi e strumenti avanzati di analisi dei dati che facilitino il trattamento di grandi quantità di dati.
  • Offrire un programma di borse di studio allargato e più flessibile che consenta a ricercatori e archivisti di accedere alle competenze e alle partecipazioni disponibili presso 15 istituzioni partner EHRI.
  • Ampliare il corso online EHRI sugli studi sull’olocausto e sviluppa un tutorial online per il portale EHRI.
  • Sviluppare un blog di documenti online e una piattaforma per edizioni accademiche di documenti online.
  • Interagire con i principali gruppi di utenti per promuovere l’uso degli standard e delle migliori pratiche internazionali e per ricevere feedback sugli strumenti e servizi EHRI.
  • Organizzare un variegato programma di conferenze, seminari metodologici e workshop in tutta Europa per contattare le comunità interessate, promuovere la cooperazione internazionale nella ricerca sull’Olocausto e discutere e approfondire le tendenze e le domande attuali della ricerca.

Guarda un cortometraggio sull’EHRI .

Visita il sito

A proposito dell'autore

Laureata in Storia presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia con uno studio sulla società longobarda dell'Italia meridionale nell'Alto Medioevo, ha conseguito la Laurea specialistica in Archivistica e biblioteconomia presso lo stesso Ateneo con una tesi sulle biblioteche digitali per gli studi medievistici. Autore di Storia Digitale | Contenuti online per la Storia: blog-repertorio che dal 2007 si propone di monitorare e selezionare iniziative e progetti presenti nel web utili agli studi storici.

Post correlati