“Quando Hitler prese il potere, il 30 gennaio del 1933, la mia amica Ruth e i suoi compagni fuggirono all’estero. Da là cercarono di farlo cadere.Questa è la loro storia, o quello che ne ho fatto. È ricostruita a partire da frammenti fossili, un po’ come mettere pelle e ciocche di pelo su uno scheletro di dinosauro per vedere l’animale nella sua interezza. Queste sono le ossa che ho trovato.” 

Tutto ciò che sono di Anna Funder è la scoperta del passato di Ruth Blatt 1906-2001, unica sopravvissuta di un gruppo di rifugiati politici tedeschi, alcuni ebrei come lei, che negli anni Trenta, da Londra, cercarono di aprire gli occhi dell’Inghilterra e dell’Europa intera, sui pericoli del Nazismo.

L’idealismo di Dora Fabian è alternato alla voce della cugina Ruth Blatt e del drammaturgo Ernst Toller, nella Germania del 1933 durante la  presa di potere di Adolf Hitler, raccontata con lucidità lungo le pagine della Storia a partire dall’incendio del Reichstag:

“Fu allora, credo, che noi cinque diventammo un gruppo, una costellazione a cinque punte tenuta insieme da forze che non potevamo vedere: Dora, Toller, Hans, Bertie e io (Ruth).”

L’ascesa al potere del dittatore tedesco, infatti, costrinse i giovani attivisti ad abbandonare la propria patria per portare avanti il proprio progetto politico di resistenza dalla lontana Inghilterra, anche se

“I nostri visti inglesi ci proibivano anche di fare ‘attività politica di qualsiasi genere. Ma la nostra vita aveva un senso solo se potevamo continuare ad aiutare la Resistenza in Germania e cercare di avvertire il mondo delle intenzioni bellicose di Hitler.”

Anna Founder  ha il grande merito portare i riflettori su protagonisti poco conosciuti della lotta al nazismo, lo fa inserendo in un racconto ambientato nella Londra degli anni Trenta brulicante di spie e sicari della Gestapo, persone reali la cui vita di esuli e attivisti non è emersa se non marginalmente attraverso la ricerca storica.

 

Tutto ciò che sono / Anna Funder
4.1Punteggio totale
Voti lettori: (20 Voti)

A proposito dell'autore

Laureata all’Università Ca’ Foscari di Venezia in Storia e in Archivistica e biblioteconomia, si interessa di ricerca e valutazione delle risorse web per gli Studi Storici, progettazione e promozione della conoscenza storica attraverso le nuove tecnologie.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata