Tropy è un software open source gratuito che consente di organizzare e descrivere fotografie di materiale di ricerca.

Il team di sviluppatori e autori del progetto ha base presso il Roy Rosenzweig Center for History and New Media – George Mason University e a Vienna, in Austria. Tropy è finanziato dalla Fondazione Andrew W. Mellon .

Pensato per da chi e per chi fa ricerca storica e si trova spesso a gestire file immagine con riproduzioni di materiale documentario di interesse storico, il programma permette di organizzare al meglio il flusso di lavoro dal proprio computer:

  1.  dopo aver importato le fotografie in Tropy, è possibile organizzare le foto in insiemi (ad esempio, le foto delle tre pagine di una lettera in un singolo elemento),  raggrupparle in elenchi e descrivere il contenuto di una singola fotografia.
  2. Tropy utilizza metadati personalizzabili, modelli con più campi per diverse proprietà del contenuto della foto, ad esempio titolo, data, autore, cartella, raccolta, archivio. È possibile inserire le informazioni nel template per una singola foto o selezionare più foto e aggiungere o modificare le informazioni in blocco.
  3. Tropy consente anche di taggare le foto, aggiungere una o più note come ad esempio una trascrizione di un documento.

La funzione di ricerca permette di trovare materiale tra le fotografie attraverso i metadati, tag e note inseriti.

Tropy non è un software di fotoritocco (ad es. Photoshop). Offre solo funzioni di modifica di base (rotazione, ritaglio, zoom e pochi altri) sufficienti per rendere leggibile il contenuto di una foto. Tropy non è un gestore di citazioni (come ad esempio, Zotero). Non cattura i metadati dai cataloghi online o dagli strumenti di ricerca. Non genera citazioni da utilizzare nel software di elaborazione testi. Tropy non è una piattaforma per scrivere la ricerca (ad esempio, DEVONthink). Mentre permette di prendere appunti e allegarli alle foto, non può creare altri tipi di documenti. Tropy non è una piattaforma per presentare creare contenuti online, ma un applicazione gratuita. Funziona solo sul personal computer, non su un server. I dato sono esportabili per la messa online solo con poche altre piattaforme, tra cui Omeka S.

 

Un video introduttivo:

e una recensione in italiano con indicazioni di utilizzo:

Efrezet. «Un software per Gestire Le Fotografie d’archivio. Breve Recensione Di Tropy ». Atelier Ideas & Research , 31 luglio 2018, https://air4edu.com/2018/07/31/gestire-fotografie-darchivio-recensione-di-tropy/.

 

Visita il sito
Tropy
Utilità95%
Qualità97%
Autorevolezza100%
97%Punteggio totale
Voti lettori: (11 Voti)
100%

A proposito dell'autore

Laureata in Storia presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia con uno studio sulla società longobarda dell'Italia meridionale nell'Alto Medioevo, ha conseguito la Laurea specialistica in Archivistica e biblioteconomia presso lo stesso Ateneo con una tesi sulle biblioteche digitali per gli studi medievistici. Autore di Storia Digitale | Contenuti online per la Storia: blog-repertorio che dal 2007 si propone di monitorare e selezionare iniziative e progetti presenti nel web utili agli studi storici.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.