Protanopia è un fumetto digitale per Ipad e Iphone, un innovativo progetto creato da André Bergs (Bangkok) che mischia elementi bidimensionali e tridimensionali per offrire un’esperienza di lettura “aumentata”.
Un fumetto reattivo, navigabile con semplici strumenti di navigazione, realizzato con la tecnologia swipe e destinato ad aprire nuovi orizzonti non solo nel campo del fumetto, come dimostra la scelta del tema di questa prima sperimentazione disponibile gratuitamente su l’App Store di Apple (dal 12/10/2017 anche per Android).

La narrazione è una fantasiosa e divertente storia della strategia militare. Il racconto è ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale, “D-Day” (1944), quando le truppe alleate sbarcarono in Normandia. Su una delle imbarcazioni un soldato ha una brillante idea per passare inosservato agli occhi dei nemici e convince i compagni di avventura ad adottare una bizzarra strategia mimetica per prepararsi allo sbarco, ma …

Un progetto interessante per tutti coloro che vorranno sperimentare tecnologia e narrazione a fini divulgativi e valorizzare il segmento sempre più studiato della “Storia illustrata”. Non è un caso che André Bergs scelga il racconto storico per sperimentare nuove potenzialità tecnologiche legate alle immagini per creare un prodotto innovativo destinato a lettori adulti e ai giovani.

Visita il sito

 

Fonte: CARVALHO, Bruno Leal Pastor de. Projeto inovador de quadrinhos digitais estreia com ficção sobre Segunda Guerra Mundial (Notícia). In: Café História – história feita com cliques. Disponível em: https://www.cafehistoria.com.br/projeto-inovador-de-quadrinhos/. Publicado em: 29 set. 2017. Acesso: [14/10/2017].

 

Protanopia
Utilità61%
Qualità100%
Autorevolezza50%
70%Punteggio totale
Voti lettori: (14 Voti)
95%

A proposito dell'autore

Laureata all’Università Ca’ Foscari di Venezia in Storia e in Archivistica e biblioteconomia, si interessa di ricerca e valutazione delle risorse web per gli Studi Storici, progettazione e promozione della conoscenza storica attraverso le nuove tecnologie.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata