Portale Cinema Muto Italiano. I tesori del cinema muto italiano. Il progetto nasce con il fine di dare visibilità e accesso al patrimonio del cinema muto italiano recuperato negli anni  grazie all’impegno delle istituzioni e alla tenacia degli studiosi. Pensato come vetrina delle realtà, italiane e internazionali che si confrontano con la tutela, la conservazione e la valorizzazione del cinema muto italiano, si propone come luogo d’incontro fra oggetti (film, foto, manifesti, documenti cartacei, riviste d’epoca) e sistemi interpretativi (studi storici, critici e filmografici).

Il progetto è di CSC – Cineteca Nazionale, con il contributo della Direzione Generale Cinema – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT).

Realizzato con risorse interne al Centro Sperimentale di Cinematografia, si avvale della consulenza scientifica di Luca Mazzei (Università di Roma – Tor Vergata) e di Silvio Alovisio (Università di Torino).

Sezioni

Materiali : ampia selezione di materiali del cinema muto italiano, costituita da film e documenti d’archivio, iconografici e cartacei. Un indice permette un accesso ragionato e consente l’ordinamento per titolo, anno, regista o casa di produzione. In alternativa si può navigare attraverso le tre gallerie comprendenti i video, le immagini (fotografie e materiali pubblicitari d’epoca) e i documenti. I materiali in questione sono qui accessibili grazie al lavoro di studio, tutela e valorizzazione svolto dagli archivi, istituzioni culturali e soggetti che partecipano al progetto.

Temi : Questa sezione offre un approccio tematico al cinema muto italiano, equamente ripartito tra divulgazione e approfondimento. Si articola attraverso percorsi monografici, ritratti e notizie biografiche dei personaggi più eminenti e interessanti dell’epoca.

Riviste e monografie : Elenco in progress delle riviste italiane del muto (1907-1929) e una significativa selezione di monografie d’epoca, entrambe con la relativa reperibilità. Per il momento sono state censite e incluse le riviste conservate dalla Biblioteca L. Chiarini del Centro Sperimentale di Cinematografia e dalla Biblioteca M. Gromo del Museo del Cinema di Torino, ma il progetto prevede l’estensione alle principali realtà, in particolare alle riviste della Biblioteca Nazionale di Firenze. E’ in programma anche l’attivazione dei link alle copie digitalizzate già pubblicate nel web, attraverso il quale il Portale potrà offrire un accesso diretto alle risorse in questione

Filmografie : i film “a soggetto” (1905-1931). Aldo Bernardini e Vittorio Martinelli, Il cinema muto italiano, 1905-1931, CSC-Nuova Eri, Roma-Torino, 1991-1996. La filmografia di Aldo Bernardini e Vittorio Martinelli, in 21 volumi, ricostruisce, sulla base di fonti originali italiane ed estere, la storia della produzione cinematografica italiana a soggetto negli anni del muto. Le schede sono ordinate alfabeticamente per titolo, e riportano cast, credits, dati di censura, lunghezze, sinossi, recensioni, nonché titoli alternativi.

Bibliografie e studi : Gli studi sul cinema muto italiano, dagli anni Cinquanta ai nostri giorni, riassunti in una bibliografia essenziale e in una lista ragionata di siti web dedicati. È presente anche una selezione di risorse bibliografiche direttamente consultabili, costituita da una raccolta di scritti e articoli digitalizzati.

 

Visita il sito

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata