Il Campo di Ledbury, Herefordshire, è stato costruito nella zona conosciuta come Mabley Furlonge . Il campo di prigionia N. 27 risale alla Seconda Guerra Mondiale e ospitò molti Italiani fino al 1946.
Dopo l’Armistizio dell’8 settembre 1943, i prigionieri di guerra Italiani cambiarono il loro status in cooperanti volontari “da utilizzare in servizi non di combattimento, ma connessi con lo sforzo bellico”.
Questo dichiarazione generica di Badoglio prolungò la detenzione amichevole dei militari italiani, a tutti gli effetti prigionieri di guerra.

Visit this resource

Tra loro, mio nonno Enzo Santi, Castelfranco Emilia (MO) 1923-1998.

Proposte di lettura:
Teresa Malice, Prigionieri militari nella Seconda guerra mondiale tra Italia e Inghilterra. Storia e Memoria, “E-Review”, 1, 2013. DOI: 10.12977/ereview44

SANTI ENZO

A proposito dell'autore

Laureata in Storia presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia con uno studio sulla società longobarda dell'Italia meridionale nell'Alto Medioevo, ha conseguito la Laurea specialistica in Archivistica e biblioteconomia presso lo stesso Ateneo con una tesi sulle biblioteche digitali per gli studi medievistici. Autore di Storia Digitale | Contenuti online per la Storia: blog-repertorio che dal 2007 si propone di monitorare e selezionare iniziative e progetti presenti nel web utili agli studi storici.

Post correlati

2 Risposte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.