Libri all’indice e l’orrore che sta per esplodere sono i protagonisti di un’estate ad Ostenda.
L’anno è il 1936, tra rivoluzionari, scrittori e bevitori ci sono Stefan Zweig e Joseph Roth. Questo libro è la storia della loro amicizia ed il pretesto per raccontare l’ingenuità dell’ottimismo.
Ostenda fu bombardata e poi completamente ricostruita. Molti dei protagonisti sono morti negli anni successivi, forse ricordando le settimane di villeggiatura come ultima vacanza dalla Storia.
Un libro da leggere e da amare.

L’estate dell’amicizia / Volker Weidermann ; traduzione dal tedesco di Susanne Kolb. – Vicenza : Neri Pozza, 2015

 

[amazon_link asins=’8854508691′ template=’ProductCarousel’ store=’AKIAI7ZRQPTK76OGXDLA’ marketplace=’IT’ link_id=’64e32124-a103-11e7-be15-159383cdd951′]

 

 

 

L'estate dell'amicizia / Volker Weidermann
3.8Punteggio totale
Voti lettori: (31 Voti)

A proposito dell'autore

Laureata in Storia presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia con uno studio sulla società longobarda dell'Italia meridionale nell'Alto Medioevo, ha conseguito la Laurea specialistica in Archivistica e biblioteconomia presso lo stesso Ateneo con una tesi sulle biblioteche digitali per gli studi medievistici. Autore di Storia Digitale | Contenuti online per la Storia: blog-repertorio che dal 2007 si propone di monitorare e selezionare iniziative e progetti presenti nel web utili agli studi storici.

Post correlati