Dopo l’attacco di Pearl Harbor, il presidente Roosevelt ordinò che tutti i giapponesi residenti negli Stati Uniti fossero trasferiti in campi d’internamento. La fotografa Dorothea Lange documentò le operazioni di evacuazione e ricollocamento, ma le sue immagini furono sequestrate dall’esercito e rimasero nascoste almeno fino al 2006. Leggi

Sorgente: I giapponesi internati negli Stati Uniti, visti da Dorothea Lange

A proposito dell'autore

Laureata all’Università Ca’ Foscari di Venezia in Storia e in Archivistica e biblioteconomia, si interessa di ricerca e valutazione delle risorse web per gli Studi Storici, progettazione e promozione della conoscenza storica attraverso le nuove tecnologie.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata