“L’utente di CulturaItalia può consultare le informazioni sulle risorse culturali italiane attraverso l’Indice dei metadati, che rappresenta l’insieme ordinato, secondo una struttura ad albero, delle risorse afferenti al patrimonio culturale nazionale.
Le risorse dell’Indice sono classificate in base ad un Thesaurus, un vocabolario controllato progettato per gestire e organizzare informazioni eterogenee, provenienti da sistemi di catalogazione differenti (vedi l’elenco dei fornitori di contenuto). Navigando l’I ndice, gli utenti consultano le risorse attraverso una classificazione per rami (faccette), esplorando percorsi dettati dai propri interessi o curiosità.

L’Indice dei metadati di CulturaItalia si struttura in quattro elementi – Chi, Cosa, Dove e Quando – definititi dal profilo DC Culture, adattamento del Dublin Core Semplice per i metadati culturali. I quattro punti di accesso di alto livello aiutano l’utente ad iniziare la consultazione del vasto patrimonio delle informazioni sulle risorse, raccolte da CulturaItalia.

CHI

Utilizzando questo elemento, l’utente raggiunge le risorse riconducibili a enti o persone, appartenenti a determinate categorie. Per esempio, se è interessato a rintracciare un archivio, l’utente naviga il ramo del Chi, raffinando le informazioni, raggiungendo la risorsa di suo interesse. Oppure, se intende ricercare opere dedicate ad una figura particolare della storia italiana, può seguire il percorso delle “persone”, fino al livello dei “personaggi storici”.

COSA

Se è interessato a scoprire le risorse, distinte per tipologia di bene o di attività, l’utente può navigare il ramo del Cosa, selezionando progressivamente le informazioni disponibili sui beni o le attività. Ad esempio, uno studioso interessato alle stampe potrà cercare fra le “opere d’arte”, raffinando il livello ulteriore delle “stampe e matrici d’incisione” per proseguire in una consultazione più puntuale.

DOVE

Attraverso il ramo del Dove, l’utente consulta le informazioni sulle risorse culturali per luoghi, scegliendo via via regione, provincia, comune e località dove intende scoprire quali risorse sono disponibili.

QUANDO

Nell’Indice le informazioni sulle risorse possono essere consultate secondo un criterio temporale, selezionando il periodo di interesse. Ad esempio, l’utente interessato a esplorare le informazioni disponibili sull’archeologia romana del periodo imperiale, può selezionare l’opzione “Roma antica” e poi “Impero [29 a.c. – 476 d.c.]” per focalizzarsi sulle risorse riferite a quell’epoca.

Utilizzo combinato dei criteri

L’utente di CulturaItalia può esplorare le informazioni disponibili nell’Indice, combinando i quattro elementi, Chi, Cosa, Dove e Quando. Le risorse memorizzate nel database del Portale sono presenti in più rami dell’Indice, poiché contengono informazioni relative agli enti di appartenenza (Chi), al tipo di risorsa (Cosa), alla localizzazione (Dove), all’epoca di riferimento (Quando).
Per esempio, l’utente può esplorare l’Indice, scegliendo prima la regione di localizzazione (Dove>Lazio), poi le caratteristiche del bene ricercato (Cosa>fotografie) e infine l’e poca di riferimento (Quando>secolo XX), filtrando ulteriormente i risultati.

Quali sono i contenuti presenti nell’Indice

L’Indice di CulturaItalia è una base dati in continua crescita, grazie alle informazioni fornite costantemente da musei, archivi, biblioteche, istituti culturali pubblici e privati che aderiscono al progetto.
Nell’Indice sono presenti anche le informazioni sulle risorse provenienti dalla Rete (siti web, portali, forum, blog, community), relative ai vari ambiti disciplinari della cultura italiana e selezionate dalla redazione centrale di CulturaItalia.

Il valore aggiunto del portale

Le informazioni descrittive sulle risorse culturali, presenti nell’Indice di CulturaItalia, sono fornite secondo strutture e linguaggi standard. Grazie ad essi i fornitori di contenuto (vedi l’elenco completo), che aderiscono a CulturaItalia, rendono disponibili esclusivamente i “metadati”, che permettono all’utente di CulturaItalia di esplorare il patrimonio culturale italiano con ricerche evolute di tipo semantico, impossibili sui normali motori di ricerca. … “

A proposito dell'autore

Laureata all’Università Ca’ Foscari di Venezia in Storia e in Archivistica e biblioteconomia, si interessa di ricerca e valutazione delle risorse web per gli Studi Storici, progettazione e promozione della conoscenza storica attraverso le nuove tecnologie.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata