The Auschwitz Album è una testimonianza visiva del processo di omicidio di massa di Auschwitz-Birkenau. Si tratta di un documento unico, testimonianza degli arrivi dei deportati in un campo di sterminio.

L’album fu trovato nel 1944 da Lilly-Jacob Zelmanovic Meier e donato allo Yad Vashem nel 1980, dove è stato restaurato ed è tuttora conservato.

“The photos were taken at the end of May or beginning of June 1944, either by Ernst Hofmann or by Bernhard Walter, two SS men whose task was to take ID photos and fingerprints of the inmates (not of the Jews who were sent directly to the gas chambers). The photos show the arrival of Hungarian Jews from Carpatho-Ruthenia. Many of them came from the Berehov Ghetto, which itself was a collecting point for Jews from several other small towns.”

Visita il sito

 

A proposito dell'autore

Laureata in Storia presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia con uno studio sulla società longobarda dell'Italia meridionale nell'Alto Medioevo, ha conseguito la Laurea specialistica in Archivistica e biblioteconomia presso lo stesso Ateneo con una tesi sulle biblioteche digitali per gli studi medievistici. Autore di Storia Digitale | Contenuti online per la Storia: blog-repertorio che dal 2007 si propone di monitorare e selezionare iniziative e progetti presenti nel web utili agli studi storici.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.