Nel 2003 il Senato della Repubblica ha promosso il progetto Archivi on-line che ha l’obiettivo di creare un archivio unico virtuale del patrimonio documentale di personalità politiche, partiti e gruppi parlamentari, conservato presso l’Archivio storico del Senato e presso Istituti e Fondazioni.

Nella prima fase del progetto (2003-2006) hanno aderito, insieme con l’Archivio centrale dello Stato, 11 Istituti e Fondazioni.

Nel luglio 2007, ha avuto inizio la seconda fase del progetto con ulteriori 14 adesioni per un totale di 25.

Rilevante è la sinergia realizzata tra l’Istituzione e diversi soggetti pubblici e privati al fine di offrire alla comunità degli studiosi l’efficace integrazione delle fonti per la storia politica e istituzionale e percorsi di ricerca trasversali su diversi Fondi, con un unico motore di ricerca.

Caratteristica innovativa che contribuisce a rendere unico il progetto è la disponibilità in linea non solo degli inventari ma anche dei documenti, riprodotti in formato digitale. Sono attualmente disponibili circa 500.000 documenti che saranno 1 milione entro la primavera del 2009. Si tratta prevalentemente di corrispondenza, interviste, discorsi, materiale fotografico e audiovisivo.

È questo un contributo volto ad attribuire all’Istituzione, attraverso il suo Archivio storico, il ruolo di ente promotore della tutela e della valorizzazione delle fonti documentarie per la storia politica del Paese, insieme con i progetti Senatori d’Italia e Le carte della politica.”

 

 

Visit this resource

A proposito dell'autore

Laureata con lode in Storia presso l’Università Ca' Foscari di Venezia con una tesi sulla trasformazione delle istituzioni altomedievali attraverso i documenti privati, ho di seguito conseguita la laurea magistrale in Archivistica e biblioteconomia con una tesi sulle biblioteche digitali per gli studi medievistici. Da quegli studi e quelle letture nasce il progetto di condivisione delle risorse disponibili in rete per gli studi storici.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata