Mapire permette all’utente di navigare attraverso le mappe storiche dell’impero asburgico utilizzando le tecnologie più avanzate, tra cui Google Maps, Google Earth e OpenStreetMap. L’obiettivo principale del progetto  è quello di creare una collaborazione internazionale per rendere questo contenuto disponibile in un’interfaccia comune, utilizzando le più recenti funzionalità GIS.

La versione corrente di Mapire contiene la prima indagine militare (1764-1784), così come la seconda indagine militare (1806-1869) e coprono tutto l’impero asburgico. Questo magnifico contenuto d’archivio è unico e raro, per la risoluzione e la realizzazione artistica. Il 1: 25.000 fogli scala della mappa del terzo sondaggio militare (1869-1887) coprono il territorio del Regno d’Ungheria, mentre quelli scalati 1-75,000 coprono tutto l’impero.

Le mappe catastali sono state effettuate in tutti i territori dell’Impero asburgico nel corso del 19 ° secolo. L’indagine è stata scala unificata (1: 2.880) con lo stesso sistema geodetico e la stessa leggenda. Il contenuto è in continuo aggiornamento grazie ai fogli di mappa ungheresi e croati.

Le Mappe storiche di Budapest sono capolavori della cartografia che rappresenta il territorio di Budapest. Le indagini sono state condotte dal 18 ° secolo alla metà del 20 ° secolo con differenti, ma in scala di dettaglio (1: 720-1: 5000), in tal modo siamo in grado di seguire i cambiamenti e l’evoluzione della città. La precisione di georeferenziazione è di 15-20 metri.
Per più contenuti, si prega di dare un’occhiata alla nostra lista mappa o iscriverti al nostro feed RSS.
Mapire è stato creato grazie alla collaborazione tra i seguenti istituti:

Archivio di Stato austriaco
Archivi nazionali ungheresi
Archivio di Stato della Croazia
Archivi di guerra ungheresi
Archivi città di Budapest
Arcanum Adatbázis Kft come sviluppatore e gestore del progetto
Dipartimento di Geofisica e Space Science, ELTE come supporto scientifico

Visit this resource

A proposito dell'autore

Laureata con lode in Storia presso l’Università Ca' Foscari di Venezia con una tesi sulla trasformazione delle istituzioni altomedievali attraverso i documenti privati, ho di seguito conseguita la laurea magistrale in Archivistica e biblioteconomia con una tesi sulle biblioteche digitali per gli studi medievistici. Da quegli studi e quelle letture nasce il progetto di condivisione delle risorse disponibili in rete per gli studi storici.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata