Il progetto di digitalizzazione e ricerca delle serie storiche degli atti parlamentari curato dalla Biblioteca della Camera dei deputati, offre ai cittadini l’accesso gratuito, attraverso la rete Internet, al patrimonio della documentazione parlamentare e contribuisce alla tutela e alla conservazione delle raccolte storiche degli atti parlamentari.

La conversione digitale prevede la pubblicazione dei testi, in formato PDF, dei progetti di legge, degli altri Documenti parlamentari (i DOC) e dei resoconti stenografici dell’Assemblea e delle Commissioni in sede legislativa, per il periodo dalla I alla XII legislatura (1948-1996) per un totale di oltre 3.500.000 pagine digitalizzate.

Il sistema offre all’utente funzionalità di ricerca e di consultazione analoghe a quelle offerte per gli atti della legislatura corrente. Per ciascun deputato sono state predisposte schede personali con i dati biografici e di elezione nonché l’attività svolta con link diretto alle pagine degli interventi. E’ inoltre possibile accedere alla composizione di tutti gli organi parlamentari nonché dei Governi della legislatura. Per ciascun provvedimento è disponibile, oltre alla ricerca semplice per data o estremi degli atti, la scheda dei lavori preparatori. La ricerca è possibile, infine, in modalità avanzata con appositi motori sviluppati a partire dagli indici dei resoconti delle sedute.

Nel dicembre 2004 sono stati pubblicati gli atti dell’Assemblea costituente, del Parlamento in seduta comune e delle legislature I e II. Oggi il progetto prosegue il suo percorso con la pubblicazione delle Legislature fino alla X. Nel corso del 2008 è prevista la pubblicazione delle legislature XI e XII fino al ricongiungimento con le più recenti legislature, XIII e XIV, già disponibili in rete.

Visit this resource

A proposito dell'autore

Laureata con lode in Storia presso l’Università Ca' Foscari di Venezia con una tesi sulla trasformazione delle istituzioni altomedievali attraverso i documenti privati, ho di seguito conseguita la laurea magistrale in Archivistica e biblioteconomia con una tesi sulle biblioteche digitali per gli studi medievistici. Da quegli studi e quelle letture nasce il progetto di condivisione delle risorse disponibili in rete per gli studi storici.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata