Dopo l’attacco di Pearl Harbor, il presidente Roosevelt ordinò che tutti i giapponesi residenti negli Stati Uniti fossero trasferiti in campi d’internamento. La fotografa Dorothea Lange documentò le operazioni di evacuazione e ricollocamento, ma le sue immagini furono sequestrate dall’esercito e rimasero nascoste almeno fino al 2006. Leggi

Sorgente: I giapponesi internati negli Stati Uniti, visti da Dorothea Lange

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata