GRAMSCI80: 1937 – 2017 : 80 anni dalla morte di Antonio Gramsci è il progetto di alcuni giovani ricercatori di storia, specializzati in Public History, che vogliono sondare l’eredità rimasta nella società italiana riguardo la storia e la memoria di Antonio Gramsci.

A 80 anni dalla sua morte, vorremmo tentare un bilancio con il pubblico, sulla sua storia, sul suo ruolo nella società, sulla sua immagine, sull’oggi di Gramsci nel 2017.  … e lasciare al pubblico utilizzo il sito e tutti i materiali che si raccoglieranno via via durante l’anno, in una chiave di lettura e di utilizzo più giovane possibile, tentando di creare le basi per un ulteriore avvicinamento dei nati dagli anni ’80 in poi verso la figura di Gramsci, verso gli Istituti e le Fondazioni che ne conservano la memoria e gli studi.”

Il progetto prevede infatti la registrazione di contributi video dei diversi pubblici ed a una mostra espositiva finale, che sarà online ed itinerante in alcune città italiane dall’autunno.
Interessante il Questionario tra Storia e Pubblico. Domande semplici e veloci che però permetteranno ai ricercatori di ottenere delle risposte sulla “domanda di storia” presente nella società italiana, come viene utilizzata la storia dal pubblico che la cerca e riceve, a cosa serve realmente nella società attuale la conoscenza storica e di conseguenza il rapporto, più o meno consapevole, che si crea con la Memoria, pubblica e privata sul nostro Passato.

Visita il sito
GRAMSCI80
3.3Punteggio totale
Voti lettori: (4 Voti)

A proposito dell'autore

Laureata con lode in Storia presso l’Università Ca' Foscari di Venezia con una tesi sulla trasformazione delle istituzioni altomedievali attraverso i documenti privati, ho di seguito conseguita la laurea magistrale in Archivistica e biblioteconomia con una tesi sulle biblioteche digitali per gli studi medievistici. Da quegli studi e quelle letture nasce il progetto di condivisione delle risorse disponibili in rete per gli studi storici.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata