Il Progetto: L’Archivio Storico Multimediale del Mediterraneo è un progetto nazionale, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale degli Archivi – di cui si è fatto promotore l’Archivio di Stato di Catania, che vede coinvolti in modo federato alcuni dei più prestigiosi Archivi di Stato italiani, vere e proprie capitali della memoria del Mediterraneo. Esso ha una grande valenza culturale ed è strutturato su un complesso sistema informatico di estensione internazionale.
L’ @SMM propone e promuove la rilettura della Storia del Mediterraneo del secondo Millennio attraverso una vastissima mole di documenti e collezioni cartografiche conservati negli archivi storici dell’Italia e dei Paesi del Mediterraneo opportunamente digitalizzati, schedati e  organizzati in banca dati in un unico archivio multimediale fruibile on-line attraverso un portale multilingue dotato di innovative funzioni di ricerca di Knowledge Management (gestione della conoscenza).
Le funzionalità di interoperabilità di @SMM con fonti esterne sono realizzate per mezzo di un approccio basato su ontologie, questo fornisce nativamente le caratteristiche che consentono di gestire un qualunque modello dati, garantendo così la possibilità di integrazione con qualsiasi fonte esterna. @SMM definisce il proprio modello ontologico per mezzo della notazione standard OWL e permette di importare eventuali modelli supportati dalle altre fonti. L’integrazione dei dati esterni può essere effettuata interpretando i dati ricevuti sul modello ontologico di @SMM o, nel caso in cui le fonti esterne utilizzino già un approccio ontologico, sfruttando le ontologie importate.
Il vantaggio dell’utilizzo delle ontologie, oltre a quello di avere una struttura altamente flessibile, è quello del supporto al ragionamento. Esistono, infatti, sistemi a regole e linguaggi di ricerca semantica che possono essere utilizzati su dati strutturati secondo modelli ontologici. Tale approccio offre ad @SMM un’apertura a sviluppi futuri di tipo semantico non solo sui propri dati, ma anche su quelli relativi alle fonti esterne federate.

Gli Obiettivi:

Rilettura della Storia del Mediterraneo del secondo Millennio attraverso gli atti d’archivio. Tale obiettivo viene raggiunto grazie alla schedatura e alla digitalizzazione di una vastissima mole di documenti e di collezioni cartografiche conservati negli archivi storici dell’Italia e dei Paesi del Mediterraneo, organizzati in una banca dati, tecnologicamente evoluta, in un unico archivio multimediale on-line.
Strumento di ricerca scientifico e divulgativo. @SMM mira a realizzare il più moderno strumento di ricerca al servizio degli studi storici attraverso le più avanzate tecnologie multimediali, ed ad allargare al pubblico del WEB, compresi i diversamente abili, il tradizionale bacino di utenza degli Archivi assai ristretto e specialistico.
Tutela e valorizzazione. Tale obiettivo consente all’Amministrazione di svolgere un’efficace azione sia di tutela che di valorizzazione del patrimonio archivistico e, più in generale,  di tutti i beni culturali.
Integrazione dei sistemi informativi. Integrazione di @SMM con i sistemi informativi nazionali e regionali dell’Amministrazione Archivistica. Tale obiettivo viene raggiunto attraverso integrazioni operative con i sistemi archivistici SIUSA (Sistema Informativo Unificato Soprintendenze Archivistiche), Guida Generale degli Archivi di Stato, SIAS (Sistema Informativo Archivi di Stato). L’integrazione dei Sistemi informativi nazionali dell’Amministrazione Archivistica è certamente un’attività di grande valore in quanto rende i suddetti sistemi compatibili ed interoperabili con @SMM.
Interdisciplinarità. L’ @SMM pur avendo lo scopo iniziale di valorizzare e potenziare il settore archivistico, ha anche la vocazione di integrarsi con gli altri sistemi informativi nazionali e regionali di tutti i beni culturali, consentendo in tal modo di garantire l’interdisciplinarità nelle ricerche e di superare l’organizzazione settoriale dei saperi, permettendo un’ampia comunicazione trasversale dell’informazione in grado di rappresentare la “storia globale” dei popoli del Mediterraneo.
Multilinguismo. Obiettivo di particolare interesse è l’apertura dei contenuti culturali e delle attività del progetto ai Paesi del Mediterraneo. Il portale multilingue dedicato agli Archivi del Mediterraneo (archividelmediterraneo.org) connessi in rete, promuove sia l’internazionalizzazione della cultura sia il multilinguismo che costituisce un esempio  mirabile di coesistenza e integrazione culturale attraverso la scrittura tra popoli di razza, religione e cultura diverse, come dimostrano, con molta evidenza, i documenti medievali.
Memoria digitale. Il Mar Mediterraneo diviene protagonista come spazio storico e realtà unificante delle vicende storiche euro-mediterranee, dotato di una “memoria digitale comune” che potrà proiettare il passato nel futuro e viceversa in un’ottica di pace.
Innovazione tecnologica. Il progetto prevede la soluzione di problematiche nuove e connesse all’innovazione tecnologica, sorte soprattutto a seguito della globalizzazione, quali il multilinguismo, nonché l’accesso al web per i diversamente abili, la conservazione a lungo termine delle  risorse digitali, nuovi modelli di business, come ad esempio il turismo culturale.

Visit this resource

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata